Fondazione Luigi Longo


Vai ai contenuti

Menu principale:


Le rivoluzioni non cadono dal cielo

eventi > presentazione libri

E:\fondazione\sito2013\eventi\presentazione libri\secchia\copertina secchia.png
Error File Open Error

Titolo: Le rivoluzioni non cadono dal cielo. Pietro Secchia, una vita di parte
Autore: Marco Albeltaro
Editore: Laterza
Collana: Storia e societÓ
Data di Pubblicazione: Febbraio 2014
ISBN: 8858110153
ISBN-13: 9788858110157
Pagine: VII-235
Formato: brossura


IL LIBRO

Questa Ŕ la storia di un uomo che avrebbe voluto fare la rivoluzione e che, sconfitto, finý per vivere il proprio ruolo come una prigione. ╚ la storia di un rivoluzionario professionale del Novecento e, attraverso di lui, di un'intera generazione, delle sue passioni, speranze, illusioni, vittorie e sconfitte.

╚ la storia di un dirigente politico e insieme il racconto della vita di un giovane che sognava la presa del Palazzo d'Inverno e si trov˛ invece a combattere la dittatura fascista; che avrebbe voluto rinnovare la vita del Paese attraverso la Resistenza e finý a fare il senatore e l'uomo d'apparato. Pietro Secchia fu un combattente sconfitto dalla storia, isolato all'interno del suo stesso partito, costretto a reinventarsi come storico del movimento operaio, per avere ancora l'illusione di "contare qualcosa". La sua vita fu un'avventura piena di fughe, di arresti, colpi di scena, dolori - come il tradimento del suo pi¨ stretto collaboratore, che gli cost˛ la fine della carriera politica - di viaggi, di incontri, fino alla morte e ai dubbi su un possibile avvelenamento.
Grazie a una documentazione in larga parte inedita e a un innovativo approccio interpretativo,
Marco Albeltaro disegna un ritratto esistenziale che risponde a molte domande rimaste senza risposta: cosa Ŕ stata la militanza politica nel Novecento, pervasiva e totalizzante, come sia stato possibile, per Secchia e per la sua generazione, continuare a fare i rivoluzionari senza fare mai la rivoluzione..

L'AUTORE

MARCO ALBELTARO dottore di ricerca in Storia contemporanea, Ŕ assegnista presso il Dipartimento di Culture, politica e societÓ dell'UniversitÓ di Torino. Studia l'Italia del Novecento, la storia del giornalismo e del movimento operaio italiano e internazionale. Oltre a numerosi saggi in riviste italiane e straniere, ha pubblicato L'assalto al cielo. Le ragioni del comunismo, oggi (a cura di, Napoli 2010), La parentesi antifascista. Giornali e giornalisti a Torino (1945-1948) (Torino 2011) e Novant'anni dopo Livorno. Il Pci nella storia d'Italia (a cura di, con A. H÷bel, Roma 2013). Nel 2012 gli Ŕ stato conferito il Premio Nicola Gallerano.





Torna ai contenuti | Torna al menu